Giuria

Letizia Baccelli

TRAVEL MANAGER, sofidel

Letizia Baccelli ha una solida formazione in ambito travel grazie a un diploma di Operatore Turistico. Ha fatto il suo ingresso in Sofidel nel 1991, assumendo nel corso degli anni incarichi di crescente responsabilità. In particolare, dal 1999 al 2015 è stata Assistente di Direzione, attività alla quale ha affiancato, dal 2007 al 2009, quella di Responsabile Ufficio Viaggi. Dal 2015 è Travel manager dell’azienda. Dopo un’iniziale riorganizzazione e ristrutturazione dell’ufficio, la manager ha impostato l’attività su alcuni punti cardine: trovare efficienze, creare ottimizzazioni interfunzionali a livello di gruppo, promuovere una  cultura del business travel che concili il più possibile le esigenze di chi viaggia con le richieste aziendali. Da qui l’implementazione di nuovi strumenti e processi esportati negli uffici globali di Sofidel e la stesura in collaborazione con le altre sedi della prima Travel Policy di Gruppo. E, ancora, la decisione di centralizzare tutte le attività operative e gestionali in Italia in modo da: assicurare equità nel servizio; individuare ulteriori possibili efficienze e/o criticità sulle quali lavorare; avere maggiore forza contrattuale con i fornitori; soprattutto, lavorare quotidianamente sulla negoziazione e sulla comunicazione in merito sia ai servizi messi a disposizione sia alla creazione di una vera conoscenza del mondo del business travel, diffusa sia a livello  individuale che globalmente mediante i canali aziendali ufficiali (newsletter, pubblicazioni periodiche).

Letizia Baccelli ha vinto il premio “Travel manager dell’anno – Spese di viaggio fino a 1 milione di euro” nel corso di IMA 2019.

MARTINA CAPOVILLA

TRAVEL MANAGER, cIMOLAI

Laureata in lingue a Venezia, Martina Capovilla ha ricoperto ruoli sia nelle vendite (retail) che negli acquisti.

L’esperienza commerciale le ha permesso di viaggiare molto e mettersi alla prova con ritmi sostenuti. L’esperienza presso l’ufficio acquisti della Cimolai per 8 anni, inoltre, le ha consentito di maturare competenze nella comparazione, nella stesura dei contratti e nell’analisi statistica, formandosi nella determinazione durante la trattativa con i fornitori.

Quando le è stata offerta l’opportunità di occuparsi dell’ufficio viaggi, ridisegnandolo con un imprinting da buyer, ha colto la sfida al volo. Una sfida che è stata fin da subito entusiasmante, ma anche particolarmente complessa. In primo luogo ha cercato di comprendere le esigenze di ogni singolo viaggiatore, ha rinnovato la policy e costruito un programma di gestione travel, poi ha cercato di conoscere meglio gli attori che fanno parte del lavoro quotidiano, account manager dei principali vettori, modalità di pagamento, portali di note spese ecc. Il suo obiettivo oggi è interagire in modo più snello con l’Amministrazione soprattutto per quanto riguarda la nota spese, continuare a scoprire il mondo dei viaggi in modo più tecnico e cercare di promuovere la tecnologia tra i colleghi viaggiatori per agevolare le loro trasferte.

Giuria IMA 2020

MARCO CHIAPPANO

Facility& HSE Service Director, SIAE MICROELETTRONICA

Laureato in Ingegneria civile all’Università di Pavia, è un manager con vasta esperienza e competenze in ruoli di direct/indirect procurement, oltre che di gestione dei servizi generali aziendali.

Dopo varie esperienze in diverse aziende, nel 2011 ha fatto il suo ingresso nel gruppo SIAE Microelettronica, società attiva nel campo delle telecomunicazioni con headquarters a Milano e presente in 25 Paesi, ricoprendo il ruolo di Direttore dei Servizi Generali e HSE per l’intero gruppo.

Tra i principali progetti gestiti in ambito business travel c’è la riorganizzazione e il ridisegno complessivo del travel management del gruppo con la creazione di un business travel office che, dall’headquarters, anche attraverso la gestione diretta di prenotazioni aeree, gestisce e organizza le trasferte di tutto il gruppo, riuscendo a unire alti standard qualitativi con un sensibile controllo e contenimento dei costi.

Nell’edizione 2019 di IMA Chiappano ha vinto il premio “Miglior travel manager dell’anno” per aziende con volume di spesa fino a 6 milioni di euro.

arianna filacchione

travel manager, enel

Una laurea in Lingue e Letterature Straniere, Arianna Filacchione ha iniziato la sua attività professionale nel 1994 in qualità di responsabile della segreteria e delle relazioni esterne presso un noto studio legale internazionale romano. Nel 1997 ha assunto l’incarico di Assistente Parlamentare presso il Senato della Repubblica e, successivamente, di Segretario Particolare del Sottosegretario presso il Ministero per i Beni Culturali e di Segretario Particolare del Ministro presso il Ministero per i Rapporti con il Parlamento e il Ministero Affari Regionali. Nel 2001 ha fatto il suo ingresso in Enel S.p.A in qualità di Responsabile del Cerimoniale. Nel 2016, poi, ha assunto la responsabilità del Business Travel e della Logistica di Formazione ed Eventi. Questo incarico la porta a occuparsi della gestione dei viaggi di tutta l’azienda attraverso una piattaforma integrata introdotta di recente. Inoltre la manager coordina e supporta l’operatività dei 34 Paesi in cui Enel è presente, stipula gli accordi commerciali globali con tutti i partner dei servizi di viaggio (hotel, vettori aerei, treni), gestisce i rapporti con il fornitore attraverso il quale l’azienda opera e segue la reportistica dei dati. Si occupa infine della logistica di tutti gli eventi.

Nel 2019 Arianna Filacchione ha vinto il premio IMA nella categoria “Travel Manager dell’anno – Spese di viaggio oltre 6 milioni di euro”.

Giuria IMA 2020
Giuria Ima 2020

Casandra Pasquale

General Service Coordinator, Valagro

Nata a Caracas, in Venezuela, Casandra Pasquale ha frequentato l’Università Gabriele D’Annunzio conseguendo la laurea in Lingue e Letterature Straniere.

Ha 19 anni di esperienza aziendale, durante i quali ha svolto attività con profili diversi, sia operativi sia organizzativi, quali contabilità fornitori, Supply Chain e Travel arranger. Per due ha lavorato presso la multinazionale Ariston-Indesit. Da 17 anni opera in Valagro S.p.A., azienda del settore agrochimico che le ha consentito di crescere e fare esperienza in diversi settori aziendali.

Da 10 anni si occupa di business travel, oltre che di incoming ed eventi aziendali. Nel 2019 ha vinto il premio IMA per il “Miglior progetto d’implementazione di tool/app per i viaggiatori d’affari”.

Cristina Rodriguez

Personal Assistant e Travel Manager, Silva International Investments

Cristina Rodriguez ha una formazione multidisciplinare in Scienze Internazionale e Istituzione Europee.  Ha lavorato dal 2011 al 2017 per Milan Channel come addetta alla segreteria della presidenza, occupandosi della pianificazione e gestione dei viaggi della direzione, dei giornalisti e degli ospiti.

Nel dicembre 2017 ha iniziato a lavorare presso la società di servizi I-Consulting, assumendo l’incarico di Travel Manager per il gruppo Silva International Investments.

Tra le sue mansioni spiccano, oltre alla gestione delle trasferte della direzione e dei collaboratori del Gruppo, anche la negoziazione con i fornitori, nonché il controllo dei costi e del rispetto e applicazione della travel policy aziendale.

Giuria Ima 2020
Giuria Ima 2020

Stefania Rudoni

Office & Facility Manager, Moleskine Srl

Laurea in Architettura con indirizzo restauro, Stefania Rudoni ha avuto varie esperienze lavorative, fil rouge il coordinamento, la gestione dei tempi e dei costi.

Dopo aver esercitato per diversi anni la libera professione, ha fatto il suo ingresso in azienda, operando dapprima nelle società milanesi Rendering Srl e Sick Spa e, a partire dal 2015, in Moleskine Srl in qualità di Office & Facility Manager. Con l’ausilio di tre risorse interne, Rudoni si occupa della gestione dei Servizi Generali (contratti di manutenzione del Building con sede a Milano, progettazione degli spazi distributivi interni, contratti di telefonia mobile, responsabilità della reception e del centralino ecc.). Sempre in quest’ambito gestisce le trasferte dei dipendenti e il parco auto aziendale.

jole zavatto

Responsabile dei servizi generali al personale per la geografia ICEG, Accenture

Una laurea in giurisprudenza a Perugia nel 1999 e un Master in sistemi di gestione aziendale nel 2000, Jole Zavatto ha fatto il suo ingresso in Accenture nel 2001, a Roma, nell’area Strategy-Management Consulting, con focus sulla Pubblica Amministrazione Centrale e Locale. Nel 2012, trasferitasi a Milano, ha assunto il ruolo di Responsabile dei servizi generali al personale per la geografia ICEG (Italia, Central Europe e Grecia), che include circa 30.000 dipendenti. Oltre al business travel, si occupa di Fotta aziendale e ground transportation, Time Report & Compliance (nota spese), Executive Support (Segreteria), Corporate Housing, Meetings & Events, Employee Agreements (welfare aziendale), Payroll Services (buste paga). Il suo background da consulente, e quindi da cliente interno, in passato le ha permesso di affrontare con successo sia le relazioni con i fornitori sia di comprendere appieno le necessità degli utenti interni.

Giuria Ima 2020